Protocolli recupero pasti e pane

Protocolli recupero pasti e pane

Recupero di alimenti non distribuiti nella ristorazione collettiva e del pane invenduto nella grande distribuzione

Protocolli per il recupero, conservazione, confezionamento e trasporto di alimenti non distribuiti in servizi di ristorazione collettiva e conservazione, confezionamento e trasporto di pane invenduto nella grande distribuzione

Protocollo per il recupero, conservazione, confezionamento e trasporto di alimenti non distribuiti in servizi di ristorazione collettiva. Il protocollo definisce, sulla base dell’esperienza maturata insieme al Comune di Verona e alle Acli con i progetti "Last minute market" e "Rebus", le procedure da seguire nel recupero di alimenti non serviti nelle mense scolastiche o di ristorazione collettiva al fine di garantirne la sicurezza igienico nutrizionale lungo tutto il servizio di recupero

Protocollo per il recupero, conservazione, confezionamento e trasporto di pane invenduto nella grande distribuzione. Attrezzature e mezzi di trasporto. Modalità di esecuzione del ritiro. Operazioni di raccolta e veicolazione

Protocollo per favorire il recupero delle eccedenze dei prodotti finiti della panificazione e dei prodotti da forno secchi in genere. Indicazioni sulle corrette prassi igieniche. Il documento è indirizzato a quanti operano nel campo del recupero delle eccedenze alimentari e loro ridistribuzione a scopo benefico prendendo in considerazione tutte le fasi della filiera a partire dalle eccedenze residue di prodotti alimentari c/o i donatori a fine giornata

Protocollo per la gestione dei prodotti finiti della panificazione e dei prodotti da forno secchi raccolti presso rivendite e negozi, produttori artigianali o industriali. Indicazioni sulle corrette prassi igieniche per le sedi associative ONLUS. Il documento è indirizzato a quanti operano nel campo del recupero delle eccedenze alimentari e della loro ridistribuzione a scopo benefico prendendo in considerazione le fasi successive a quelle del recupero presso le rivendite di negozi, produttori artigianali o industriali: dal recapito presso la sede dell’Associazione ONLUS sino alla consegna ai destinatari finali

Manuale per corrette prassi operative per le organizzazioni caritative. Obiettivo del Manuale è di predisporre delle corrette "prassi igieniche" che consentano il recupero, la raccolta, la conservazione e la distribuzione di derrate alimentari da parte delle Organizzazioni Caritative del terzo settore Non Profit, le OC, che effettuano tali attività ai fini di solidarietà sociale, sostenendo il bisogno alimentare delle persone indigenti garantendo allo stesso tempo la sicurezza degli alimenti

Potrebbe interessare

Sedi

Gli uffici ed i riferimenti per raggiungerci

Direttore

Informazioni sul Direttore SIAN

Personale

Il personale che lavora presso il SIAN

Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua email le novità riguardanti l'alimentazione e l'igiene degli alimenti