INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > Reti di solidarietà e buone pratiche igienico-sanitarie per il recupero delle eccedenze e il contrasto allo spreco

Reti di solidarietà e buone pratiche igienico-sanitarie per il recupero delle eccedenze e il contrasto allo spreco

L’evento, a cui la partecipazione è libera, si è tenuto presso la sala Morone del convento di S. Bernardino - stradone Antonio Provolo, 28 - Verona

Pubblicato il martedì 16 Ottobre 2018

In Italia nell’ultimo decennio si sta assistendo a una riacutizzazione dello stato di indigenza e povertà delle famiglie all’interno della società. Secondo le ultime rilevazioni dell’ISTAT (2016), il 7,9% dei residenti si trova in condizioni di povertà assoluta. Contemporaneamente, ogni giorno, cresce la quantità di rifiuti e di merce scartata perché ritenuta non più commerciabile; si tratta di quantità considerevoli di prodotti alimentari che vengono sottratti alla filiera alimentare anche se ancora perfettamente edibili.

A livello globale, circa un terzo degli alimenti prodotti diventa un rifiuto. L’urgenza e la necessità di ridurre questi sprechi lungo l’intera filiera si basa quindi su presupposti di carattere ambientale, sociale ed economico. È perciò necessaria una campagna di sensibilizzazione che promuova la redistribuzione delle eccedenze alimentari attraverso azioni di contrasto alle disuguaglianze alimentari, che a loro volta si trasformano in disuguaglianze di salute.
L’Azienda ULSS 9 Scaligera ha, tra i propri compiti istituzionali, la tutela e la promozione della salute e persegue tali obiettivi attraverso l’attività dei propri Servizi, espletata sia come attività ordinaria sia attraverso il ricorso a progettualità specifiche.

Da oltre un decennio, il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) dell’Azienda Ulss 9 Scaligera è impegnato in progetti a rilevanza locale e nazionale sulle tematiche del recupero e della redistribuzione delle eccedenze alimentari, con lo scopo di diffondere e sostenere la lotta agli sprechi alimentari, a partire dal 2005. Nell’ambito di queste attività il 16 ottobre, Giornata Mondiale dell’Alimentazione, è programmato il seminario, patrocinato dalla FAO, “Reti di solidarietà e buone pratiche igienico-sanitarie per il recupero delle eccedenze e il contrasto allo spreco”.

Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito
Contatti